Diario delle cose notevoli/30

Ventotto cose notevoli del 17 febbraio 2015 Una campagna militare di crociati e apostati: al-Baghdadi non potrebbe chiedere di più. Perché la guerra in #Libia sarebbe un regalo al Califfo (via Lucio Caracciolo). In una infografica la galassia jihadista in Africa e Medio Oriente, a un passo dall’Europa, e il reale peso dello Stato islamico nel […]

Read More Diario delle cose notevoli/30

Diario delle cose notevoli/29

Trenta cose notevoli del 16 febbraio 2015 La competizione fra le monarchie del Golfo. L’avanzata del Califfato. Gli errori occidentali e la solitudine dell’Italia. Se cade la Libia lo Stato islamico è quasi da noi (via Il Foglio) e un po’ di carte sulle milizie e le fazioni in lotta tra loro (via Lettera 43). […]

Read More Diario delle cose notevoli/29

Diario delle cose notevoli/28

Ventotto cose notevoli del 13 febbraio 2015 #Yalta, dall’ordine al caos globale. Immaginiamo oggi una nuova conferenza in Crimea sull’assetto del mondo. Chi è il padrone di casa? Chi è abilitato a partecipare? Soprattutto, chi parla per l’Europa? (via Lucio Caracciolo). Lo status di Donetsk e Lugansk potrebbe rendere vana l’intesa in Ucraina, regalando di fatto […]

Read More Diario delle cose notevoli/28

Diario delle cose notevoli/27

Trenta cose notevoli del 12 febbraio 2015 I tredici punti chiave del cessate il fuoco tra Mosca e Kiev; l’accordo riassunto nelle tabelle visuali de La Stampa e perché, soprattutto, la tregua in Ucraina appare fragile in partenza. Kiev, Atene, Medio Oriente. La regina dei tre mondi: come nasce la centralità di Angela #Merkel. C’entra anche […]

Read More Diario delle cose notevoli/27

Diario delle cose notevoli/26

Trenta cose notevoli dell’11 febbraio 2015 Mentre è in corso il vertice di Minsk tra Russia, Ucraina, Germania e Francia per cercare una mediazione sulla crisi Ucraina, tre semplici grafici spiegano meglio di qualsiasi trattato perché sarebbe una pessima idea armare Kiev e perché, la soluzione, non potrà che essere diplomatica. Come Putin sta riportando […]

Read More Diario delle cose notevoli/26

Diario delle cose notevoli/25

Trenta cose notevoli del 10 febbraio 2015 Domani il vertice di Minsk. Più che alla fine delle ostilità, #Putin punta a mantenere lo status quo nell’est Ucraina (via Anna Zafesova). L’infografica del Washington Post sulla fuga dei civili ucraini dalle zone di guerra. La storify di Reported.ly sul lancio di razzi che ha investito la città di […]

Read More Diario delle cose notevoli/25

Diario delle cose notevoli/24

Trenta cose notevoli del 9 febbraio 2015 Armi all’Ucraina? Stati Uniti e Europa evidentemente non conoscono la Russia mentre #Obama e #Merkel s’incontrano alla Casa Bianca (via Mario Sechi). Le telecamere di Reuters dentro le case distrutte di Donetsk, la città nell’est Ucraina controllata dai separatisti filorussi, bombardate negli scontri tra i ribelli e le truppe […]

Read More Diario delle cose notevoli/24

Diario delle cose notevoli/23

Trenta cose notevoli del 6 febbraio 2015 Perché la troika ha fallito ad Atene spiegata in numeri (via Thomas Manfredi). #Renzi, un capolavoro, un bluff e un problema: il governo. The show must go on nel raccontone di Mario Sechi. Il gran ballo della diplomazia, la crisi Ucraina, l’Europa invertebrata. Come l’Occidente sta perdendo Putin […]

Read More Diario delle cose notevoli/23

Diario delle cose notevoli/22

Trenta cose notevoli del 5 febbraio 2015 Su cosa bisticcia #Tsipras con #Draghi e #Merkel (via Stefano Cingolani) e qual è realmente la situazione della Grecia. Tra Atene e debito esiste una relazione pericolosa che dura da millenni (via Maurizio Stefanini). La sinistra anti austerity Podemos supera il Pse e diventa il secondo partito in Spagna. […]

Read More Diario delle cose notevoli/22

Diario delle cose notevoli/21

Trenta cose notevoli del 4 febbraio 2015 Il Bruegel spiega le tre ragioni per cui i paesi dell’eurozona dovrebbero offrire un compromesso alla Grecia e perché le proposte sul debito del ministro Varoufakis sono una buona base di discussione. Dal tandem Syriza-Greci Indipendenti al “ni-ni” di Sarkozy su Le Pen. Il Foglio si chiede se […]

Read More Diario delle cose notevoli/21